Pasta all’Alfredo

March 19, 2019
Ciao Dinehomers!

Questo mese vi proponiamo una ricetta che farà sentire a casa il vostro ospite di cultura anglo-americana. Si tratta di uno dei piatti italiani più noti al mondo e di cui noi italiani probabilmente, a parte durante i viaggi all’estero, non sentiamo quasi mai parlare: pasta all’Alfredo.

Si tratta di un piatto italiano con una lunga storia: nel 1914 Alfredo di Lelio, proprietario di un ristorante tuttora esistente in Via della Scrofa a Roma, propose per la prima volta a sua moglie, indebolita dalle fatiche della gravidanza e del parto, un piatto di pasta all’uovo condita con abbondante burro e parmigiano. Inserito poi il piatto nel menu del ristorante, questo riscosse grandissimo successo specie tra gli americani in visita a Roma, come Mary Pickford e Douglas Fairbanks, che donarono al ristorante due posate d’oro, cucchiaio e forchetta, con dedica ad Alfredo “the king of noodles”.

La ricetta che vi proponiamo oggi non è quella originale, bensì una delle interpretazioni del piatto più comuni nel mondo britannico. Apprezzerete che, pur nella semplicità degli ingredienti, si tratterà di un primo piatto gustoso e di grande soddisfazione.


Ingredienti per 5 persone:

  • Pasta: mezze penne rigate 450 gr
  • Panna fresca: 250 ml
  • Burro 100 gr
  • Prezzemolo: un mazzetto
  • Pepe: mezzo cucchiaino
  • Sale: un cucchiaino raso
  • Parmigiano 50 gr

Preparazione

1) Ponete a bollire una pentola di acqua e lessatevi la pasta. Nel frattempo, prendete una casseruola larga (noi abbiamo usato un wok) e ponetevi all’interno il burro a pezzi e la panna. Cuocete a fuoco lento fino ad ottenere un composto omogeneo, procurando che non bolla mai, e di tanto in tanto mescolate.

2) tritate finemente un ciuffetto di prezzemolo.

3) unite al burro e panna prezzemolo, pepe, sale ed il parmigiano.

4) condite la pasta versandola nel tegame largo e servite calda.

Buon appetito!